Se vuoi una buona birra o se la versi da solo dallo spillatore, allora sai che devi anche volere un’ottima schiuma che duri a lungo. Questo vuol dire che il tuo bicchiere deve essere immacolato, ossia: molto molto pulito. 

Un bicchiere di birra perfettamente pulito assicura una birra deliziosamente gustosa, intensa e con una ricca schiuma che dura a lungo. In breve, questi sono i passaggi più importanti per pulire e prendersi cura dei bicchieri di birra.

  1. Non metterli mai in lavastoviglie

  2. Usa i bicchieri solo per la birra

  3. Risciacqua il bicchiere immediatamente dopo l'uso

  4. Usa una spazzola o una spugna pulita

  5. Lavali con la soda

  6. Lasciali asciugare spontaneamente oppure usa un panno apposito

  7. Prima dell'uso, sciacquare il bicchiere di birra con acqua fredda

Andiamo a vedere ora nello specifico di cosa stiamo parlando.

La schiuma sbagliata per la tua birra

Dopo aver finalmente acquistato lo spillatore The SUB, capito quale bicchiere usare e come spillare la perfetta birra, ci provi e ti accorgi che la tua birra ha un aspetto un pò “triste”, cosa è successo? Poco diossido di carbonio e la schiuma è crollata dopo solo un minuto. 

Ci sono diversi fattori che possono aver causato il “crollo”, per esempio elementi che risalgono anche alle prime fasi del processo di fermentazione, oppure qualcosa che è andato storto nel passaggio dal birrificio all'arrivo nel tuo bicchiere. Ma, detto ciò, con ogni probabilità si tratta principalmente dell’ultima parte: il tuo bicchiere non è pulito. 

Come si riconosce un bicchiere sporco?

Se, dopo aver versato la birra, il tuo bicchiere è pieno di bolle all’interno vuol dire che hai un bicchiere sporco! L’acido carbonico nella birra fa aderire la sporcizia al bicchiere.

Guarda la foto a destra, se in un bar o pub la tua birra somiglia a questa...chiedi un bicchiere pulito senza esitare! 

Un altro trucco per capire se il bicchiere è pulito, ancora prima di versare la birra, è quello di sciacquarlo e osservare come scorre l’acqua. Se sul vetro vedi delle macchie secche, vuol dire che il bicchiere è unto e sporco. 

Non mettere mai il bicchiere di birra in lavastoviglie

Non lo ripeteremo mai abbastanza: non mettere il bicchiere in lavastoviglie! Questo ha a che fare con la regola più importante: il grasso è il suo nemico. Potresti pensare “ma come? La mia lavastoviglie è pulita, con la temperatura così alta ed il detergente che si versa tutti i giorni!”. Il problema vero sta nel fatto che il tuo bicchiere sta a contatto con piatti ed altri oggetti che contengono ancora tracce di sugo, salse, yogurt e tanto altro ancora. Le rimanenze di cibo svolazzano nella lavastoviglia e si attaccano al tuo bicchiere. 

Inoltre, il detergente che usi potrebbe essere aggressivo per il tuo bicchiere. La stessa cosa vale per i bicchieri di vino o champagne, soprattutto se sono di cristallo. 

Usa il tuo bicchiere di birra per la birra

Sempre nell’ottica del fatto che il grasso è il nemico più grande del tuo bicchiere, ricorda che devi usarlo solo ed esclusivamente per la birra. Se vuoi un bicchiere di succo e non hai altro a portata di mano, piuttosto bevilo dalla bottiglia, ma non usare mai i bicchieri di birra per altri tipi di bevande. 

Come si pulisce il bicchiere?

Ok, ora sai quello che non devi fare con il bicchiere. Ma come fai a pulirlo? Ecco cosa fae.

Risciacqualo immediatamente

Il primo consiglio fondamentale è quello di sciacquare il bicchiere il prima possibile dopo l’uso, altrimenti i residui si asciugano e diventano ancora più appiccicosi. Ricorda che va fatto con acqua calda (preferibilmente tiepida). Inoltre, bisogna usare una spazzola o una spugna pulita per pulire il vetro internamente ed esternamente. Fai particolare attenzione al bordo che diventa più sporco rapidamente rispetto alle altre parti del vetro. 

Lavalo con la soda

Di tanto in tanto fa bene lavare i bicchieri di birra in modo più accurato. Per questo motivo, puoi riempire il lavandino con acqua calda dove sciogli della soda; oppure comprare appositi prodotti per la pulizia di questi bicchieri. Immergi i bicchieri per un pò nell’acqua e poi lavali con una spugna pulita. Fatto ciò, risciacqua bene con acqua fredda dopo la pulizia. 

Come asciugarli

Una volta lavati come si deve, arriva il momento di asciugarli. Meglio non farlo con normali stracci visto che, anche questi, possono lasciare tracce di polvere o altri residui. Puoi capovolgerli e lasciare che si asciughino spontaneamente, assicurandoti però che l’aria riesca a raggiungere anche l’interno. 

Se invece vuoi asciugarli in modo più rapido, puoi utilizzare un panno in microfibra che lascia poca (o quasi niente) polvere. Se non hai alternative e devi usare uno straccio normale, assicurati che sia pulito e che venga utilizzato solo per i bicchieri. 

Pronto a metterti alla prova?