Lagers

La birra lager nel mondo

Lager: la birra leggera, chiara e tanto amata

Per molti amanti della birra la semplicità della lager (da noi italiani spesso chiamata erroneamente bionda) è sinonimo di noia, praticamente l’opposto delle birre artigianali e gustose. Eppure questa credenza non rispecchia affatto il mondo estremamente variegato delle birre lager. Anche per gli amanti più esperti, la lager non dovrebbe essere snobbata - al contrario, è un sorprendente mondo da scoprire. Del resto le lager oggi sono le birre più vendute al mondo! Basti pensare che una delle birre più famose di sempre è la Lager per eccellenza, la Heineken

L’evoluzione della lager

La lager si è evoluta in Baviera (Germania) a seguito di procedure e diversi tentativi inizialmente avviati per garantire un miglior sapore della birra. Il segreto consisteva nel produrre queste birre solo quando faceva freddo (infatti sono birre a bassa fermentazione) - produrre birra in estate era praticamente proibito in Baviera, una regola meno famosa ma forse più importante della legge di Reinheitsgebot. La birra veniva poi conservata al freddo per parecchi mesi, questo conferiva un tono liscio ed equilibrato alla birra. Proprio da questo processo nasce anche il suo nome. Infatti, lager in tedesco vuol dire immagazzinare/conservare.

A metà del 1800 iniziarono ad essere prodotte le lager più scure, in un’industria più grande, con tecnologie sviluppate ed una conoscenza scientifica più elevata. Poco a poco diversi birrifici presero possesso del processo bavarese e mescolandolo alle loro tecniche vennero creati diversi stili; ne sono esempio l’Amber di Vienna e la Pilsen del birrificio ceco.

Pilsner

La Pilsner (conosciuta semplicemente come Pils) è lo stile di birra lager più famoso ed il suo nome nasce con Pilsner Urquell, dal birrificio in Repubblica Ceca dove è stata prodotta per la prima volta nel 1842. Da qui è nata la prima Pale Lager, ovvero una lager di colore leggermente più scuro. La Pils infatti ha un colore più dorato di una lager tedesca, con un leggero aroma di caramello, in perfetto equilibrio con l’amarezza del luppolo ceco Saaz. Anche se questa birra ha dato il nome allo stile, ci sono davvero pochi esempi di sapori classici come questo. Infatti, questo tipo di Pils maltato è tipico della Repubblica Ceca, mentre la lager più classica conosciuta meglio da tutti è più uno stile tedesco. 

Helles

Helles è la lager tedesca per eccellenza, la birra di tutti i giorni in Baviera. La prima vera Helles non è stata prodotta fino al 1890, oltre 50 anni dopo che la Pilsner Urquell si è fatta strada con il color oro della sua birra. Brlo Hells è una versione più moderna con aromi floreali che si incontrano con il corpo piacevole, soddisfacente e morbido del grano tipico di questo stile, cosa che amplifica il suo carattere “facile da bere”.  

Ma non tutte le lager sono chiare. Un esempio è Union’s Neu Black, una birra scura, tostata e liscia con alcuni aromi di frutta secca e di bosco - nonostante sia scura mantiene la sua leggerezza rinfrescante. È una fantastica birra che si abbina perfettamente con cibi piccanti. 

American lager

Quando i tedeschi cominciarono ad emigrare in America, i birrai tedeschi portarono la lager in America intorno al 1840 e nei tre decenni che seguirono. La lager si trasformò così andando da una tipica bevanda tedesca fino a diventare una bevanda americana per antonomasia. Inizialmente le birre americane erano di colore scuro, ma iniziarono a diventare più chiare dal 1870 in poi, quando i birrai cominciarono ad aggiungere cereali come mais e riso. Oggi le American lager sono un prodotto a se stante, nato da questo connubio con le lager tedesche. 

Nota: La Birra del Borgo (birrificio italiano) ha creato la lager My Antonia, una Imperial Pilsner prodotta con luppoli americani ed europei. È potente nella sua profondità, audace nel suo aroma e sapore luppolato. Un incontro tra lager italiana ed americana. 

Asian lager

Quando vuoi bere qualcosa di non impegnativo, le birre Asian Lager (Lager Asiatiche) sono perfette, ne sono esempio le giapponesi e indonesiane. La maggior parte sono prodotte con una quantità abbondante di riso che le rende super chiare e secche. Per esempio Asahi e Kirn Ichiban sono entrambe luminose e nitidamente rinfrescanti senza essere noiose. In realtà, la maggior parte delle Asian Lager come Cobra, Sapporo, Saigon e Chang sono un perfetto abbinamento con i piatti tipici del loro paese di origine. 

La cosa che caratterizza un’ottima birra lager è sicuramente l'equilibrio e la combinazione perfetta di cereali, luppolo e lievito per dare una sensazione di chiarezza e freschezza. È il tipo di birra "per eccellenza", facile da gustare e interessante, proprio quella birra che vuoi bere, bere e continuare a bere. È esattamente questo il motivo per il quale 19 birre su 20 vendute nel mondo sono lager. Mai sottovalutare la varietà e la semplicità della famiglia lager! 

Le nostre lager piú popolari

Birra Lager | 5,0% | 2 litri

€ 8,99

Birra Lager | 5,0% | 2 litri

€ 7,99

Birra Lager | 4,8% | 2 litri

€ 8,49

Leggi anche..

Le migliori birre IPA