Dietro le quinte di..Affligem

La nascita del birrificio Affligem risale all’inizio del 1074, quando un gruppo di cavalieri belga in cerca di redenzione prese la decisione di diventare monaci. La fratellanza divenne una delle più influenti nella regione delle Fiandre e continuò fino a costruire un’abbazia a Affligem, un comune belga a nord ovest di Bruxelles. La birra divenne rapidamente una grande risorsa di guadagno per l’abbazia belga vista la sua continua crescita e reputazione. 

L'Abbazia Affligem ha visto alcuni momenti difficili durante la sua storia. Nel 1129 un enorme incendio colpì l’abbazia, successivamente venne ulteriormente devastata nel XVI secolo durante la guerra tra le Fiandre ed il Brabante. Nel 1580, seguendo il passaggio delle truppe di Guglielmo I d’Orange, i monaci dell’abbazia Affligem furono costretti all’esilio. Questo avvenimento non ha di certo fermato la crescita di 1500 piante di luppolo sul terreno dell’abbazia nel 1620. 

Negli anni che seguirono le guerre tra le Fiandre e Brabante e l’annessione del paesi ai rivoluzionari francesi, il birrificio fu riportato in vita dalla comunità sotto la guida di un giovane monaco sopravvissuto. L’attività di produzione di birra Affligem fu ripresa nel 1885.

Il birrificio Affligem fu colpito duramente anche durante le guerre mondiali che arrivarono negli anni successivi. Nel 1917, i tedeschi smantellarono i carri della Affligem per prendere il rame fermando così tutta la produzione. Anche la seconda guerra mondiale interruppe nuovamente l’attività del birrificio, la quale riprese però nel 1947 e, poco dopo nel 1950, i monaci di Affligem crearono un Formula Antiqua Renovata: un adattamento della storica ricetta a quelle che erano le tecnologie moderne. Nel 1956, Elder Tobias decise di consegnare la ricetta Affligem a Hertog, un secolare ed indipendente birrificio. Dal 1970 la birra Affligem viene prodotta nel birrificio Affligem a Opwijk, un paese vicino l’abbazia. 

Affligem

Disponibile su Beerwulf Birre di questo produttore